Logistica

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Logistica.

Gli ultimi articoli e news su Logistica

SSI Schaefer Italia

Il modo più semplice per iniziare con l'automazione

In soli sei mesi, SSI SCHÄFER è stata in grado di automatizzare il sistema di scaffalature mobili esistente presso Ostendorf (Emstek) utilizzando veicoli a guida automatica (AGV) e il software intralogistico WAMAS®. Dopo l'avvio, a metà del 2021, l'impatto positivo di questa soluzione logistica parzialmente automatizzata è stato subito chiaro e quantificabile: garantisce processi trasparenti e privi di errori e rende il material flow indipendente dalle risorse - e quindi più efficiente - nelle operazioni su tre turni.

SSI Schaefer Italia

SSI ORBITER® e AGV: processi lean e software integrati per un material flow efficiente

La domanda fluttuante e la carenza di manodopera qualificata rappresentano una sfida crescente per molte aziende. Per tradurre i molteplici requisiti in strutture logistiche efficienti, le aziende hanno bisogno di sistemi logistici flessibili che funzionino perfettamente insieme. SSI SCHÄFER offre una combinazione intelligente di magazzini per pallet a ingombro ridotto con la navetta SSI Orbiter® e veicoli a guida automatica (AGV) - una soluzione che consente anche un ingresso graduale nell'automazione.

Alessandro Cotroneo

Safety Solutions: l'innovazione incontra la sicurezza

- Carico e scarico materiali senza rischi residui - AGV liberi dalla costrizione dei ripari

Mecalux

Gli AGV aumentano la velocità del magazzino

I veicoli a guida automatica sono una soluzione comune per automatizzare la movimentazione della merce tra le differenti zone del magazzino. Si muovono senza un conducente e impiegano differenti sistemi per conoscere i percorsi da seguire. Nel settore logistico, questi veicoli vengono usati per sostituire i mezzi di sollevamento manuali, velocizzando il flusso della merce grazie a movimenti costanti e ripetitivi. Dalla loro invenzione nel 1953 da parte dell'ingegnere nordamericano Arthur Barret, gli automatic guided vehicle hanno migliorato la loro configurazione: dal "Guide-O-Matic", il primo veicolo senza guidatore, fino ai più conosciuti carrelli elevatori filoguidati.

Pilz Italia

Gamma di servizi completa per utilizzatori di veicoli a guida automatica - su percorsi sicuri

Pilz, leader nelle soluzioni di automazione, offre consulenza e supporto con una gamma di servizi destinati all'implementazione di applicazioni sicure di veicoli a guida automatica (AGV). L'offerta di Pilz ha inizio già con lo sviluppo del concept di sicurezza in fase di progettazione e arriva fino alla messa in servizio, passando per i corsi di formazione. Così facendo, si garantisce la conformità alla norma applicabile ISO 3691-4 così come la produttività operativa.

Mouser
Jungheinrich Italiana

EKS 215a: innovativa soluzione Jungheinrich per lo stoccaggio automatico a grandi altezze

- EKS 215a: il nuovo carrello a guida automatica per lo stoccaggio fino a 6 m di altezza; - Ingombro ridotto con maggiori possibilità di impiego nel trasporto interno e a fine linea; - Interfaccia migliorata: monitoraggio del funzionamento, rilevamento del carico e opzione per comandi manuali. Lo scorso 7 maggio, alla conferenza stampa virtuale INNOVATIONS & HIGHLIGHTS 2021, Jungheinrich ha presentato il suo ultimo modello di carrello a guida automatica (AGV). Il nuovo EKS 215a può stoccare carichi di 700 kg fino a 6 m di altezza e rappresenta la soluzione ideale per lo stoccaggio automatico a grandi altezze. Il carrello è completamente nuovo e particolarmente compatto. Grazie al nuovo chassis, l'EKS 215a è di dimensioni particolarmente contenute e questo permette l'integrazione del carrello nei layout di magazzini già esistenti. Con l'aiuto del nuovo EKS 215a, è possibile automatizzare i processi manuali che finora sono stati eseguiti principalmente con carrelli a contrappeso e retrattili. Un'interfaccia completamente nuova permette un utilizzo particolarmente intuitivo del carrello. Risposta alle richieste dei clienti "Il nuovo EKS 215a è la risposta di Jungheinrich alle numerose richieste dei clienti in termini di spazio e di impieghi differenziati. Il nuovo AGV è più compatto, più potente e più "user-friendly" rispetto a tutti i suoi predecessori", afferma Manuela Schmidbauer, product manager Jungheinrich e responsabile del nuovo EKS 215a. "Con un aumento del 40% della portata residua, l'AGV è ideale per i processi di trasporto e stoccaggio automatici". Compatto e versatile Uno dei principali punti di forza dell'EKS 215a è il suo nuovo chassis con dimensioni extra-compatte. Gli scanner di sicurezza sono installati sul fondo del carrello per evitare che vengano danneggiati e per guadagnare spazio. Con 131 mm di lunghezza e 85 mm di larghezza, Jungheinrich è riuscita a ridurre lo spazio fisico dell'EKS 215a. Grazie a questo design, l'AGV ha un raggio di sterzata ridotto del 10%. Questo riduce lo spazio necessario per svolgere l'attività e aumenta la possibilità di integrazione flessibile del carrello nei layout di magazzino esistenti. Nove tipi di montanti consentono soluzioni personalizzate per ogni applicazione e le forche a sbalzo aumentano ulteriormente la versatilità nella movimentazione.

Bosch Rexroth

Più flessibilità e fruibilità nella robotica mobile grazie a Locator, il nuovo software di Bosch Rexroth

Con il software Locator, sviluppato da Bosch Rexroth, i mobile robot come AGV e AMR potranno muoversi localizzando autonomamente la loro posizione. Il funzionamento del Locator non richiede conoscenze specifiche né particolari dispositivi. È una soluzione in grado di determinare la posizione e l'orientamento in ogni tipo di ambiente, semplificando l'automatizzazione di attività di logistica interna nel settore industriale e commerciale, o ad esempio negli ospedali. Il Locator è compatibile con diversi PC industriali e sensori laser di vari marchi ed è adatto a veicoli di ogni dimensione e con qualsiasi modalità di guida.

Franco Gianvanni

Sistema Automatico Logistico Intelligente per l’industria alimentare

Panoramica sulla produzione tradizionale, colli di bottiglia e potenziale inespresso, vantaggi. AGV - piccolo, economico, semplice e configurabile. Controllo real time, obiettivi raggiunti.

Alberto Pellero

La smart factory e Industria 4.0

Il concetto di Industrie 4.0 applicato ai sistemi robotizzati implica un necessario passo avanti oltre l’interconnessione delle macchine, ovvero l’interpretazione “smart” di questa mole notevole di dati per trarne informazioni utili sia alla manutenzione preditiva sia all’ottimizzazione dei cicli produttivi. A questo universo si unisce quello della robotica mobile, in cui KUKA sta muovendo notevoli investimenti e dispone già da diverso tempo di sistemi AGV e piattaforme mobili robotizzate capaci di rivoluzionare quello che era il vecchio concetto di linea produttiva nella futura declinazione della “matrix manufacturing”. L’intervento si propone di approfondire queste due tematiche innovative

Lucia Volpicella

I nuovi inclinometri della serie TMS/TMM

Gli inclinometri della famiglia TMS/TMM di SICK effettuano una misura senza contatto dell'angolo d’inclinazione di un oggetto in riferimento alla gravità terrestre. Grazie all'utilizzo della tecnologia capacitiva senza contatto MEMS, questi sensori sono estremamente precisi, affidabili e robusti. La nuova famiglia di inclinometri TMS/TMM è disponibile in versione monoasse con range di misura fino a 360° e in versione doppio asse in grado di rilevare in contemporanea due assi fino a ± 90°, oltre che nelle declinazioni con uscita analogica (0-10 V e 4-20 mA) e CAN Open. Dotati inoltre di custodia, in plastica o metallo in base alle necessità, con classe di protezione IP 67 e resistente agli urti e a raggi UV, i sensori d’inclinazione sono adatti per l’utilizzo sia indoor che outdoor. La serie TMS/TMM può quindi trovare impiego in molteplici campi applicativi e settori industriali: dagli AGV alle macchine agricole, dalle presse alle turbine eoliche, dai veicoli per la raccolta rifiuti ai trivellatori. Ogni applicazione richiede un particolare controllo, come ad esempio l’antiribaltamento, la discesa planare o le misure angolari, e tutti i parametri possono essere rilevati dagli inclinometri SICK con precisione e in tempo reale grazie al tool di programmazione PGT-12-Pro. I parametri configurabili sono molteplici e permettono ad esempio di escludere false letture dovute a eventuali vibrazioni o di impostare il punto di zero evitando così accorgimenti di posizionamento. Il tool di programmazione PGT-12-Pro consente la parametrizzazione degli inclinometri senza l’ausilio di un PLC. Dotato di alimentazione integrata, il PGT-12-Pro è in grado di operare in modo completamente autonomo ed è quindi particolarmente adatto per l’utilizzo sul campo. I valori di parametrizzazione possono essere salvati nella memoria interna o su una scheda SD, mentre gli aggiornamenti del firmware ne consentono l’espansione a nuove funzionalità e modelli di sensori.

Gli ultimi webinar su Logistica

Emiliano Pacelli

L'intelligenza artificiale nella Supply Chain

Perché investire nella modernizzazione del processo produttivo: - Eliminare i problemi in fase di installazione: riduzione dei difetti e dei relativi costi di risoluzione; - Reattività ai cambiamenti: aggiornare i modelli di intelligenza artificiale dinamicamente; - Ridurre le ispezioni manuali: migliorare la qualità del processo ispettivo; - Incrementare la qualità produttiva e di riparazione: incremento dei ricavi.

Marco Prandini

Cybersecurity Industriale e università

- Il panorama delle minacce - Impatto economico - Tendenze chiave - Le più comuni tipologie di attacco agli ICS - Crescente impatto dei Supply Chain Attacks - Cybersecurity e Industrial Internet of Things - Cybercrime e skill shortage - Cosa fanno le istituzioni

Alberto Bartolini

Pharma Survey Operations and Maintenance 4.0. Trend, prospettive, criticità, benefici

Breve presentazione di AFI Associazione Scientifica di professionisti che operano in ambito Healthcare Più di 2.000 associati, 6 Aree di attività, più di 50 Gruppi di Studio. AFI Mission Facilitare il confronto su temi rilevanti ed attuali in ambito healthcare ed organizzare eventi e convegni per condividere la conoscenza. GdS Innovazione Analizzare i cambiamenti nei processi Identificare gaps in riferimento alla Supply Chain As Is Valutare il contributo delle tecnologie 4.0 come fattori abilitanti e facilitanti i nuovi processi

Ludovica Scarfi

La sostenibilità come paradigma di passaggio dall'Industria 4.0 a Industria 5.0

(PDF in lingua inglese) Report industria 5.0 Top 5 business risks are related to the environment Exponential technologies for Environmental Sustainability Sustainability is a business imperative A more sustainable organization starts with your assets Leveraging IBM Supply Chain Intelligence Suite and Fulfillment Optimizer to Drive Sustainability Case Histories Nestlé & Carrefour, trace the provenance of Mousline 100% French grown potatoes Carrefour launches the Textile traceability focusing on eco-friendly production Connecting Coffee Farmers with the Consumers they Serve Introducing the IBM Environmental Intelligence Suite De-risk digital transformation through structured innovation

Cristiana Burdino

Il CMMS nel settore industriale per la gestione della manutenzione

Alessandro Di Rita, Maintenance specialist – Luxury Goods Logistics – Kering Group, condividerà l'esperienza di utilizzo del sistema CARL Source Factory v6 per gestire le ispezioni degli edifici e la manutenzione degli impianti di logistica e stoccaggio dei beni di lusso. CMMS è il termine con il quale si identifica un'applicazione software che supporta il sistema informativo per la gestione della manutenzione.

Circuito Eiom